SoftPorn – l’insospettabile leggerezza dei giochi


Softporn_Adventure_box_coverWeb – Internet oggi è associato indissolubilmente all’erotismo, alla fantasia sessuale e al porno, se state leggendo le mie parole è perché avete cercato in rete  un po’ di svago per i vostri sensi. L’erotismo online è ormai una costante della vita sessuale di quasi tutti gli esseri umani, ma dove nasce tutto quanto, quale è stato il primo vagito di questa relazione così prospera tra tecnologia e piacere? La risposta risiede in un videogioco, un antenato preistorico per così dire della miriade di giochi erotici che infestano il cyberspazio. Era il 5 ottobre del 1981 quando per la prima volta sui pc arrivava “SoftPorn”, primo videogame vietato ai minori. lo scopo del gioco era semplice, sedurre tutte e tre le donne presentate evitando gli ostacoli che l’intelligenza artificiale poneva di mezzo. Il software, completamente testuale e privo di immagini, era un concentrato di pura immaginazione, un simulatore di seduzione che spopolò nell’america dei primissimi anni Ottanta. Si stima infatti che furono vendute nel solo primo periodo di commercializzazione 4000 copie, che raffrontate con la quantità di calcolatori effettivamente in giro all’epoca è una cifra assolutamente straordinaria. Se si pensa poi al prezzo tutt’altro che modico, 30 dollari del tempo, è facile intuire quanto nell’immaginario collettivo “SoftPorn” sia ben più che un semplice programma, sia la concretizzazione del desiderio umano di portare la tecnologia più avanzata al servizio del piacere. Fino ad allora infatti l’informatica aveva servito meri scopi scientifici. Una enorme barriera mentale frantumata da un titolo contenuto in un semplice floppydisk. La prossima volta che vi divertirete con un moderno videogame sul sesso non potrete non ricordare che ormai più di trent’anni fa anche le serie mura dell’information technology venivano varcate dal vero motore immobile della vita umana, il sesso. Che si tratti di una pelliccola d’autore, un quadro d’arte o di un semplice racconto, il porno permea da sempre ogni aspetto della vita da millenni, poteva forse lo strumento più rivoluzionario che la storia umana abbia concepito fare eccezione?