Se anche gli uomini fingono i loro orgasmi…


impotenza2STATI UNITI – una ricerca alquanto sconvolgente dell’Università del Kansas ci mostra una realtà piuttosto inaspettata dell’erotismo maschile. Stando ai risultati infatti di uno studio condotto su centinaia di maschi nelle fasce di età sessualmente attive risulta che un buon  25 % ha finto almeno una volta l’orgasmo con la propria partner e una fetta quasi altrettanto consistente dichiara che ciò avviene con una certa regolarità.

Fino ad oggi l’immaginario collettivo ha sempre visto questa come la pratica più comunque per le donne sessualmente frustrate. Molte fingono l’orgasmo per compiacere il partner o per mettere fine nel più breve tempo possibile al rapporto. Divenuto ormai un’icona antologica delle donne attive e insoddisfatte oggi per la prima volta si può confrontare con un nascente fenomeno nelle controparti maschili. Sebbene gli studi abbiano confermato solo direcente questa nuova condizione dell’uomo modello, già da anni il commediografo Richard Herring e parla in un libro intitolato “Talking Cock” (Il pene parlante) divenuto poi piece teatrale con grande succeso di pubblico in giro per l’Europa. Qual è tuttavia l’origine di tale inattesa piega? Gli esperti si interrogano anche se sembrano due le grandi cause dell’insoddisfazione maschile. La prima di natura psicologica, sono sempre crescenti infatti le pressioni poste sui maschi di tutte le età circa le prestazioni sessuali, ciò indurrebbe ad un irrigidimento della mentalità e di conseguenza ad una minor ricettività, nonché ricerca, verso il piacere. La seconda, di natura più fisiologica, va ricercata nell’impigrimento generale della popolazione. L’aumento di massa grassa, specie in zona addominale comporta un certo affaticamento e un’inconscia disaffezione per il sesso.  Il problema resta e gli esperti si interrogano su cosa accadrà in futuro.