News e novita' sul mondo del porno

Dopo i talent per trovare cantanti, ballerini, cuochi, scrittori, speaker, stilisti, modelli e naturalmente anche naufraghi e rimanendo in attesa di sapere quando saremo invocati per televotare ed designare il miglior idraulico o elettricista di Italia, negli Stati Uniti sta per iniziare The Sex Factor, ovvero il primo talent per eleggere la migliore o il migliore attore/attrice porno. Perché diciamocelo se ci sono cose in cui ci vuole un briciolo di talento, il fare sesso è una di quelle. I componenti del reality, anzi del talent, visto che ora si chiamano così, ci sono tutti: il televoto, i giudici, gli esami da passare. Mancano però i vestiti e anche la biancheria intima visto che i ...
Non siamo poi così diversi dopotutto se i tedeschi  guardano siti porno per 8 minuti e 7 secondi, precisamente due secondi meno degli italiani. In testa alla classifica ci sono gli Stati Uniti, con 10 minuti e 39 secondi, poi gli inglesi con 9 minuti e 34 secondi e quindi i francesi con 9 minuti e 16 secondi. Noi e i cugini teutonici siamo sotto la media mondiale, che si attesta sugli 8 minuti e 56 secondi. I tedeschi prediligono i filmati amatoriali fatti in Germania: pantaloncini di cuoio, sesso di gruppo in camporella, pic-nic perversi, würsteln e reggicalze. Come anche in Italia, quando gioca la nazionale, o va in onda una partita della Champions ...
Gli italiani sono il popolo europeo in testa alla classifica di coloro che visitano più spesso i siti a luci rosse e che si sottoscrivono un abbonamento alle televisioni a pagamento che mettono a disposizione film per soli adulti, ma siamo anche il paese che rischia di mandare il porno in fallimento. La minaccia di un’imposta del 25% sugli indennizzi e l’ordinamento giudiziario che reputa i video hard come sfruttamento della prostituzione, ha fatto sì che molti produttori italiani fossero costretti ad emigrare all'estero. In Germania, Ungheria, Repubblica Ceca, Francia e anche Spagna. In questi  paesi il porno è regolato da leggi molto meno severe, ovvero libertà, agevolazioni fiscali e assistenza sanitaria gratuita per tenere ...
Un altro episodio di cyberbullismo in America: a farne le spese Alyssa Funke , una giovane di 19 anni che si è suicidata dopo aver girato un video porno, perché presa in giro dai suoi vecchi compagni del liceo. La studentessa aveva girato un provino porno è questo filmato è finito sul sito CastingCouch-X: evidentemente un sito frequentato assiduamente da alcuni compagni di liceo della ragazza che quando l’hanno vista hanno iniziata ad insultarla apertamente sui famosi social network Facebook e Twitter: "Sei una puttana". Non stiamo a riportarvi gli insulti, anche molto pesanti che sono arrivati ad Alyssa Funke, che il 16 aprile scorso, ha preso la pistola del padre, è salita sulla piccola ...
Si sta purtroppo diffondendo sempre più il fenomeno del bug chasing che tradotto alla lettera significa caccia al parassita. Questo termine è usato nel feticismo per denominare il contagio da una patologia sessualmente trasmissibile. Insomma si tratta proprio di pazzia bella e buona, e difatti rappresenta un segnale di malessere mentale grave. Il bug chasing può essere causato da una fissazione per le patologie, l’aspirazione di quella confidenza del corpo negata dalle usanze di sesso protetto, l’emozione forte che arriva dal rasentare la morte, dal puro e semplice masochismo e da altre cose ancora. All’inizio questo fenomeno era circoscritto agli uomini gay, a causa della consapevolezza della possibilità del contagio dell’AIDS, ma nellìultimo periodo il ...
Si è scatenata una campagna per il porno di qualità e soprattutto contro il porno gratis. C’è da dire che negli ultimi tempi il mondo della pornografia è completamente cambiato, subendo un profondo cambiamento nel modo della fruizione che lo ha sconvolto del tutto. L’arrivo di internet  ha difatti ovviamente introdotto nuove condizioni, simultaneamente implicando delle questioni relative, in particolar modo, alla pirateria e alla mancanza di difesa verso il diritto d’autore sul materiale. Principalmente adesso il porno si paga con la pubblicità e pare che a farlo siano rimasti davvero in pochissimi. Per questo motivo è nata la campagna #PayForYourPorn, che incoraggia i veri appassionati del genere a prediligere sempre un prodotto di qualità ...
La prostituzione mascherata da strip club, un night  dove si ottenevano drink card attaccate sui preservativi e poi si poteva consumare un priveé caldissimo. Ed oltre ai priveé si potevano anche ammirare gli spettacoli hard delle pornostar,  famose e non, che qui si esibivano per scaldare le serate. In questi giorni la Squadra Mobile, in base alla locale Procura della Repubblica, ha dato mandato a 3 ordinanze di custodia cautelare in carcere emanate dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Roma, a carico di due italiani e  una rumena perseguibili di un’attività di sfruttamento della prostituzione all’interno del famoso night club chiamato CLUB 34 PRIVE’. Le ricerche hanno permesso di accertare che ...
Ormai ce ne sono troppe e tutte uguali: stiamo parlando delle bellezze siliconate, bionde, tettone, altissime e perfette, tante belle Barbie e sembra che agli uomini di tutto il mondo, non piacciano più o perlomeno stiano iniziando a dirigersi verso altre mete. Se si osservano le statistiche delle parole più cercate sui siti porno, si hanno delle belle sorprese: la chiave top è "Bella Donna Grassa". Si può dire quindi che le donne dalle grandi forme siano ormai di moda. Pertanto, per la prima volta in 40 anni, Penthouse Forum, la più importante rivista pornografica britannica, dedica la copertina ad una pornostar non con qualche chilo in più, ma addirittura obesa. Il caporedattore della rivista, ...
Esiste in commercio, anche se finora sono in pochi a conoscerlo, un farmaco dal nome esotico di Truvada che riesce a diminuire il pericolo di prendere l’Hiv, il famigerato AIDS, fino al 73%. Ovviamente non può nulla contro le altre malattie trasmesse per via sessuale, ma è per  questa ragione che Peter Acworth, il numero uno di Kink.com, azienda di produzione di film porno con base a San Francisco, colui che l’ha fondato e che ricopre anche la carica di amministratore delegato, prega i ricercatori che lottano quotidianamente per sconfiggere questa malattia di fare conoscere ai pornodivi ed alle pornostar la reale opportunità di assumere questo farmaco ormai  reperibile. Quindi per lui non basta la ...
Questa è la stravagante richiesta che un ex avvocato militare e inoltre veterano americano, che di nome fa Chris Servier, ha fatto ad un giudice e cioè quella di poter sposare un computer pieno di video e foto porno: il veterano è intervenuto ad un caso in dibattito presso la corte federale in merito alla proibizione determinata dalle leggi dello stato della Florida di officiare matrimoni tra gay. Chris Servier ha esibito un fascicolo di ben 25 pagine che, almeno a suo parere, dovrebbero motivare la sua domanda  con la giustificazione che, testuali parole "se possono sposarsi i gay, perché io non posso sposare il mio oggetto sessuale preferito?". Il giudice federale che dovrà pronunciarsi ...
Sapevate che fino a qualche anno fa a Cannes durante il Festival cinematografico si svolgeva anche il festival del cinema a luci rosse? Si chiamava Hot d'Or e da quando non si celebra più non è stata ancora istituita una manifestazione che celebri l'industria del porno in maniera giusta. Questa premessa ci è servita per introdurre la speciale classifica dei dieci personaggi che più hanno donato estasi a milioni di spettatori. Sicuramente il più famoso di tutti è stato John Holmes, pseudonimo di  John Curtis Estes: il successo arrivò negli anni '70  e divenne famoso grazie a una serie di film hard dove interpretava un ispettore. Il successo gli diede alla testa e cominciò a ...
Chi usa uno smartphone Android per navigare sui siti porno corre il rischio di vedersi installato un ransomware, uno speciale tipo di malware che arresta di botto il sistema operativo finché non viene pagato un riscatto. Il suo nome è Android-Trojan.Koler.A e usa le funzioni di geolocalizzazione di Android per esibire poi un messaggio diverso in base al sito visitato. Se si ha appena visitato un sito porno, una finestra di allarme avvisa l’incauto navigatore che ha violato le leggi locali e il dispositivo mobile sarà liberato solo dopo aver pagato una sanzione di 300 dollari. Prima i ransomware erano una prerogativa dei computer che avevano come sistema operativo Windows, ma la propagazione dei dispositivi ...
Ricorderete sicuramente tutti  la Jp Morgan Chase, quella banca americana che con i famosi mutui subprime provocò la più grande crisi finanziaria del secolo scorso distruggendo milioni di posti di lavoro in pochissimo tempo e creando un buco mostruoso. Si parla addirittura di  13 miliardi di dollari che la banca ha contrattato nel novembre del 2013. Ebbene oggi questa banca sta ingaggiando la sua crociata personale contro il porno: non si vogliono più le pornostar, i registi ed i produttori, insomma tutti quelli che hanno a che fare con l’industria a luci rosse  come clienti di Jp Morgan Chase. I film hard non devono piacere molto ai dirigenti di questo colosso delle banche americane e ...
Le indagini erano cominciate già nel 2012 ed in questi giorni si ha avuto certezza dell’esistenza di un’associazione per delinquere con basi attive a Roma e in Bulgaria indirizzata alla clonazione di carte di credito tramite la manipolazione di sportelli bancomat: questi ultimi, grazie alle varianti procurate dai tre truffatori, prelevavano i dati degli ignari soggetti per poi trasportarli su nuove carte di credito create appositamente. Si presume che la banda di truffatori abbia amministrato un giro d’affari di circa centomila euro quotidianamente. Le carte di credito clonate servivano per prelevamenti all’estero, soprattutto in paesi asiatici come l’Indonesia, poi i soldi venivano ricondotti in Italia e in Bulgaria completamente riciclati attraverso agenzie di money transfer. ...
Il vero nome di questa ragazza americana è Stephanie Hird, 29 anni, ma nel mondo del porno è conosciuta con lo pseudonimo di Megan Jones: avrete già capito che il suo mestiere e quello della pornostar e fino a qua non ci sarebbe niente di male, visto che tra persone adulte consenzienti si fa quello che si vuole. E la bella Megan, almeno guardando gli innumerevoli ammiratori ed i numerosi siti a lei dedicati sul web, la pornostar la sa fare molto bene. Ma evidentemente tutto questo non le bastava visto che si è scoperto in questi giorni che da qualche tempo la pornostar americana ha cominciato a girare video amatoriali fetish nei quali, per ...
La vicenda è successa in Svizzera ed in questi giorni la polizia cantonale di Zugo sta investigando su un istruttore di scuola guida che, secondo le numerose denunce fatte da diverse praticanti, avrebbe molestato le ragazze con battute spinte e soprattutto avrebbe mandato tramite il suo smartphone foto porno delle sue parti intime. Il fatto è stata riportato dal portale svizzero 20minuten, che ha raccolto la dichiarazione di una delle allieve. La bella ragazza ha testimoniato e fatto anche vedere che sul suo cellulare sono pervenute foto molto esplicite dell'organo sessuale del sedicente istruttore. Ecco la testimonianza della ragazza, una 21enne di Zugo, che vi riportiamo in versione originale: "Durante l'ora guida mi aveva rivolto ...
L'industria del porno è unita per boicottare i film del famoso attore di colore Samuel L. Jackson, reo di essere a favore della pirateria dei film porno. Chi non conosce il mitico attore americano ormai 65enne che recentemente è anche entrato nel  Guinness dei Primati come il personaggio dello spettacolo che in carriera ha totalizzato il record di incassi al botteghino con una somma di 7,42 miliardi di dollari? Ultimamente sta interpretando Nick Fury dello S.H.I.E.L.D., nella saga di Captain America e dei Vendicatori, ma Samuel L. Jackson di film ne ha interpretati tantissimi ed è anche famoso per alcune sue azioni eclatanti:  questa volta si è scagliato contro l'industria del porno, scatenando un sacco di polemiche. Nel corso di una ...
Vi siete mai chiesti com’è il rapporto tra le pornostar ed i loro genitori? La famosa rivista tedesca Bild ha voluto mettere il naso nei rapporti familiari di alcune delle pornostar più famose e ne ha tratto un bel servizio. La madre della famosissima pornostar latina Shy Love, che ora ha anche fondato la sua agenzia per pornodivi, fa la regista ed è anche proprietaria di un night club, si è solo raccomandata di stare attenta alla sua salute, mentre il padre invece non è stato così comprensivo e non l’ha ancora perdonata. I genitori della pornostar statunitense Chanel Preston all’inizio erano molto preoccupati, ma poi hanno rispettato la decisione della figlia e poi l’hanno ...
Era già accaduto qualche tempo fa con la City National Bank di Los Angeles che di punto in bianco ha chiuso il conto corrente della famosissima pornostar Chanel Preston: la bellissima pornoattrice, dopo aver aperto il conto, quando si è presentata per depositare del denaro ha scoperto che la sua posizione bancaria era stata chiusa per problemi di conformità. La bellissima pornodiva ha chiesto spiegazioni al bancario con il quale aveva concordato l´apertura del conto e il funzionario le ha risposto che dopo aver visto le performance osé sul suo sito ufficiale, la banca aveva deciso di non averla più come sua cliente. Chanel Preston non è la sola pornostar ad aver avuto problemi con ...
Qualche tempo fa una bella ragazza statunitense di appena 18 anni è finita alla ribalta della cronaca perché, dopo l'ammissione ad una delle università più famose e rinomate degli States, la Duke University, ha deciso di pagare la retta facendo un film porno. Stiamo parlando di qualcosa come 60 mila dollari, che evidentemente la ragazza e la sua famiglia non avevano. Questa cosa doveva rimanere segreta e la ragazza si divideva tra lo studio al campus e il set a luci rosse, finché un compagno di studi non l'ha pizzicata ed ha rivelato la sua storia ai media, accendendo forti discussioni. Il nome d’arte di questa bella ragazza è Belle Knox e ha difeso con ...
Recentemente un'agenzia di stampa ha pubblicato un sondaggio in cui il boscaiolo e il giornalista apparivano come i due mestieri meno graditi agli americani. Coloro che sono in un'età in cui gli ormoni stanno vivendo in costante ebollizione, nell’età della pubertà cioè, anche se per alcuni questo periodo dura tutta la vita, vorrebbero sicuramente vedere più porno di quanto non facciano e accetterebbero senza esitazione un lavoro che consiste nella visione di film per adulti. Quello che fa il mandarino cinese Chunqui Liu, un ufficiale di polizia incaricato di censurare i film pornografici distribuiti illegalmente nel suo paese. Chunqui Liu ha dedicato cinque anni della sua vita quasi esclusivamente a questo compito di censore: ha ...
Nonostante i coming out  siano sempre di più e nonostante qualche sportivo famoso cerchi da tempo di far aprire gli occhi a compagni e tifosi, i casi di intolleranza sono sempre troppi e purtroppo è risaputo che il mondo dello sport si riveli troppo spesso omofobo e indietro per quanto riguarda le abitudini sessuali dei protagonisti. Ad essere preso di mira questa volta è toccato a Cathal McCarron, un giocatore di calcio gaelico, che sarebbe una sorta di mix tra il calcio ed il rugby, uno sport molto di moda in Irlanda. Del calciatore che ha 25 anni, è sposato e padre di un bambino, ci sarebbe un video porno gay su Thecastingroom, un sito ...
Non è la prima volta che accade che l’azienda di produzione di film porno toscana Centoxcento, quella per intenderci del porno attore Alex Magni, usa il nome della città di Spoleto nei propri film hard, oltre ovviamente che a girarceli. La Centoxcento ha annunciato in questi giorni l’inizio delle riprese di un nuovo film hard intitolato La disfida di Spoleto, Morena contro Angelica: nella pellicola porno tutte e due le protagoniste femminili sarebbero proprio due signore di Spoleto, appunto Morena ed Angelica. Sul sito web della Centoxcento sono già state caricate alcune immagini di quello che pare un film porno di genere fetish, nel quale il nome della città del festival appare spesso.   Le prime due ...
E’ arrivata anche in Italia una nuova moda, lo capiamo da un video che negli ultimi giorni è diventato virale: si chiama Bubble porn e mostra due ragazze coperte da una mascheratura a bolle. Se si cerca su internet si trovano centinaia di siti che chiamano questo genere di immagini o video “bubbling”, o “porno mormone”. Secondo la leggenda la trovata di mascherare foto innocenti per renderle eccitanti è venuta ad un ragazzo mormone che cercava qualcosa di divertente, ma che non lo facesse cadere nel peccato, ma in realtà le prime foto di bubbling sono comparse sul web già nel 2007 su un forum giapponese. Addirittura tre anni prima, già nel 2004, c’era una ...
Normalmente sono conosciuti per le loro performance sessuali in film porno gay, ma i loro ammiratori li stanno ammirando, ultimamente, anche come protagonisti di videoclip musicali. In questi giorni su internet sta circolando un video dove si vedono gli attori gay della nota casa di produzione cinematografica a luci rosse Randy Blue che recitano in un video musicale sulle note del famoso singolo intitolato Blow di Beyoncé. Praticamente mezzi nudi, visto che indossano semplicemente degli slip di vari colori di una famosa casa di abbigliamento intimo maschile: i bellissimi ragazzi, che mostrano corpi scolpiti e muscolosi sono ripresi mentre ballano a ritmo della canzone della famosissima cantante americana di colore, che proprio in questi giorni ...
Ovviamente non è questo il motivo dell'arresto, ma il fatto di aver ostacolato il traffico ed aver così creato pericolo per la sicurezza pubblica. Il fatto è successo il 30 marzo scorso a New York, nel quartiere di Harlem, non in una piccola cittadina qualsiasi e protagonista è stato il 48enne Rudolph Campbell, un senza dimora che in passato ha avuto parecchi problemi con la polizia a causa della droga. Questa la cronaca di quello che è successo: il tipo che precisiamo non era sotto l'effetto di droga o alcool stava guardando sul marciapiede, molto concentrato, un film porno dal titolo alquanto significativo, ovvero "Extreme Asses" , in italiano Culi estremi. L'uomo se lo guarda su un lettore ...
La maggior parte delle segretarie fa un lavoro monotono e noioso, fatto di archiviazione di dati, di risposte al telefono e di scrittura e di invio di fatture: ma ce ne è una che ha svolto l'attività per nove anni non annoiandosi mai. Stiamo parlando di Debora Attanasio che in questi giorni ha presentato il libro "Non dite alla mamma che faccio la segretaria", nel quale racconta gli anni nei quali ha lavorato per Riccardo Schicchi, che del porno ne aveva fatto una ragione di vita. Per il compianto regista e produttore italiano ha fatto di tutto e non solo la segretaria, tranne spogliarsi: scriveva per lui, dava da mangiare ad i suoi pitoni e consolava le ...
Pornstagram, l'applicazione recentemente lanciata dallo sviluppatore francese Quentin Lechemia, ne deve fare di strada prima di arrivare ad eguagliare le cifre del social network porno Fuckbook che continua a guadagnare popolarità di giorno in giorno. Fuckbook è il social network porno più grande della rete e tra l'altro, contrariamente a Pornstagram, permette l'iscrizione in modo gratuito ed è arrivato a quasi 10 milioni di utenti. Gli sviluppatori di questo social network in versione hard che richiama il ben più famoso Facebook, garantiscono la massima tutela della privacy e assicurano che i dati personali di ogni utente che si iscrive rimangono riservati e al sicuro. Fuckbook funziona proprio come Facebook e quindi si può chattare, condividere foto, filmati e anche pubblicare ...
Insomma il Movimento 5 Stelle non ha pace e fioccano gli scandali a tema hard: prima è stata la volta della lista delle improbabili candidate alle elezioni europee, ovvero Marina Adele Pallotto e Silvia Incerti. La prima, una bella over trenta con un presente di top model: infatti sul sito internet dell’agenzia "Top Model Management", la signorina diventa "Stellina" e tra le sue specialità spiccano il topless, il semi nudo sexy ed il nudo Playboy. Di cosa si tratti lo sa solo che ha ingaggiato la bella modella, ma di sicuro non ci sembrano le qualità necessarie per essere eletta al Parlamento Europeo. La seconda ha "solamente" posato nuda nel 2008 per il calendario "Sexpolitik", per sostenere il Governo ...
Da qualche tempo nelle edicole italiane è possibile acquistare, oltre al quotidiano preferito, anche film porno amatoriali interpretati da attori non professionisti presi da ogni provincia: prima è toccato a Genova poi a Grosseto, dove il dvd amatoriale dal titolo "Scandalo in Maremma" ha riscosso un incredibile successo. Adesso tocca a Mantova con il dvd amatoriale dal titolo "Le bollenti storie del mantovano", che uscirà nelle edicole italiane nelle prossime settimane: dopo una severa selezione tra 15 coppie che frequentano i locali scambisti, la nota casa produttrice specializzata del settore Il triangolo rosso, ha scelto tre coppie, tra cui un volontario sociale, un avvocato, due persone titolari di un negozio e anche una praticante di uno studio di ...
L'infanzia e la vita prima del successo non sono state certo facili per la bellissima e famosissima ormai ex pornostar Jenna Jameson, che proprio in questi giorni ha compiuto 40 anni: a partire dalla morte della madre, che faceva la ballerina a Las Vegas, che avvenne quando lei aveva appena due anni. Per non parlare delle due donne, le nuove compagne del padre, che hanno abusato di lei e della droga e ciliegina sulla torta delle due violenze sessuali subite tutte e due quando aveva sedici anni: la prima subita da parte di un automobilista al quale aveva chiesto un passaggio, la seconda invece da parte dello zio del suo ragazzo, che però ha negato ogni addebito. ...
Il porno non è più una prerogativa solo maschile, ormai sono sempre di più le donne che si affacciano su questo mondo e sempre di più sono le case produttrici che pensano e creano film hard anche dalla parte delle donne, basti pensare al mega portale Lustcinema che ha prodotto e produce pellicole sotto il punto di vista dell'attrice porno e non del maschio. Anche in Italia è partito, dopo i vari progetti in Europa e nel mondo, il progetto di un film porno composto da dieci cortometraggi diretti solo da registe donne: il progetto si chiama "Le ragazze del porno/My Sex" e sarà finanziato in maniera indipendente grazie ad una raccolta fondi promossa dalle registe.   In Svezia la regista ...
Michael Lucas, che naturalmente è un nome d'arte, è un regista, un attore pornografico e un produttore cinematografico russo naturalizzato statunitense nel 2004: ha fondato ed è tuttora amministratore delegato della Lucas Entertainment, compagnia di produzione pornografica gay. Fino a qualche tempo fa era un acceso sostenitore del sesso sicuro, tanto da obbligare i suoi attori ad usare il preservativo durante le loro performance, ora ha shoccato l'opinione pubblica schierandosi dalla parte dei sostenitori del porno bareback. Il famoso attore e regista gay che nella sua carriera ha vinto numerosissimi premi, ha rilasciato un'intervista rilasciata a Queerty, popolare portale internet sul mondo gay ed è intervenuto sul suo recente cambiamento di vedute.   Secondo l'intervista per Lucas ora i tempi ...
Forse molto più conosciuta al grande pubblico che agli appassionati del porno, Martina Gold comincia a far parlare molto di sé: dopo essere stata una ballerina delle trasmissioni televisive Buona Domenica ed Amici ed aver girato anche qualche fiction, quali Butta la Luna 2, RIS 5 e Maschi contro Femmine si è tuffata nel mondo dell'hard come ormai sembrano fare tanti suoi colleghi più o meno famosi, esibendosi dal vivo nei locali notturni.   Dopo queste esperienze la ragazza si trasferisce a Parigi dove inizia ad esibirsi dal vivo come lapdancer nei migliori cabaret, poi rientra in Italia e comincia ad essere richiesta sempre più frequentemente anche nei locali notturni nostrani. Partecipa a diverse fiere del settore come l'Expo ...
Quest'anno all'Italia va veramente di lusso e dopo il film La grande bellezza di Sorrentino che ha vinto l'Oscar come miglior film straniero, anche la bellissima attrice hard Asia Morante al Porn Awards 2014 ha battuto tutti e si è portata a casa il premio. Come tutti gli anni, le industrie del porno si riuniscono per giudicare le migliori performance sessuali dell’anno appena trascorso: le premiazioni sono praticamente uguali a quelle dell'Oscar statunitense e vanno dal miglior film hard, alla miglior attrice, dal miglior regista al miglior script.   Il premio le è stato consegnato dalla community "Hard Channel" di Piero Cavallari a Torino grazie alla sua interpretazione nel film porno intitolato "4 Furious slut's" girato dal regista Claudio Arciola dove è ...
Pornhub, il leader del video sharing sul web, che ormai da tempo ha superato Youporn, come sito porno più visto al mondo, anche se si tratta poi di siti dello stesso network, il gruppo MindGeek, società che ha sede in Lussemburgo e che possiede anche altri siti come Brazzers e gestisce pure la maggior parte dei contenuti di Playboy, non vuole rimanere confinato sul web. Ebbene sì anche se siamo nell'era di internet, nel mondo dei tablet e dei videofonini se non appari in televisione non sei nessuno e quindi anche i colossi del web si stanno organizzando per fare il grande salto.   La tattica della società è quella di portare il porno anche in ambiti in cui non ...