News e novita' sul mondo del porno

Guardare video "hot" insieme al partner, o scambiarsi messaggi e foto osé può ridare pepe a un rapporto di coppia un po’ stanco. Parola di andrologi: le nuove tecnologie possono essere valide alleate sopra e sotto le lenzuola. Ma se la dimensione virtuale prende il sopravvento e il gioco occasionale si trasforma in ’overdosè, il benessere sessuale potrebbe risentirne. E i più a rischio sono i giovanissimi, che abusando del "cybersex" potrebbero non riuscire a costruirsi una vita intima reale. Per cybersex si intendono tutti i comportamenti con cui si cerca di ottenere una gratificazione sessuale attraverso il mezzo informatico, spiegano gli specialisti dell’Associazione andrologi italiani (Assai). Dalla visione di filmati a chatline e webcam, ...
C’è già chi dice che sarà la nuova conquista del porno amatoriale e sta avendo un successo clamoroso: stiamo parlando di Snapchat Stories e gli utenti che restano anonimi sono tutti in sintonia nel dichiarare che si tratta di una grande invenzione. Snapchat Stories è una chat venuta alla luce come un mezzo di condivisione di storie ed è subito divenuta una fonte di gran valore per i porno amatori. In pochi momenti nella sezione “Confessions” si possono veder scorrere una marea di foto, soprattutto selfie di nudo. L’altra sezione hot è “Collection”. Stiamo parlando di veri e propri aggregatori indirizzati solo verso materiale hard: il materiale è totalmente vietato ai minori, ma sono in ...
Xbiz è una delle più prestigiose testate dell’industria hard in ambito mondiale. Tutti gli anni stila una relazione con le nuove tendenze del mercato. In quello di quest’anno risaltano le questioni sui nuovi impianti wearable e quindi di un nuovo svolgimento del business che sappia cavalcare l’onda dei dispositivi mobili. In merito è stato intervistato Stephen Yagielowicz, che è il senior technology editor di Xbiz: riportiamo sia le domande che gli sono state poste che le risposte da lui date. Visti gli innumerevoli siti che ormai permettono di usufruire di materiale gratuito, in che modo potrà il porno online continuare a proporre materiale a pagamento? Questo è il principale quesito a cui gli addetti del ...
In volo non si possono guardare foto hard e non stiamo parlando dei passeggeri ma dei piloti. Questo speciale rimprovero è stato mandato dal direttore delle Operazioni e dell’Addestramento di Air Canada Rod Graham ai piloti maliziosi che si mettono a guardare foto per adulti mentre stanno pilotando aerei di linea. Dopo l’atterraggio i piloti occultano le foto e l’altro materiale hard negli armadietti, ma poi se ne dimenticano e i piloti donne che si avvicendano nel turno scoprono tra l’incartamento di bordo le immagini hard di prosperose attrici porno in rapporti sessuali da infarto. Infuriate per la condotta molto poco seria dei colleghi uomini, sei comandanti donna hanno sporto reclamo all’azienda, ovvero all’Air Canada, ...
Per coinvolgere nuovi fedeli e soprattutto per educarli, una chiesa negli Stati Uniti ha pensato bene di reclutare una ex attrice porno. La ex pornostar Shelley Lubben spiegherà tutti i rischi legati al mondo dell’hard nella porno domenica lanciata dalla chiesa di Hampton Roads, in Virginia. Rendendosi conto che i tipici sermoni domenicali non si concentravano abbastanza sulla crescente industria del sesso e il suo ruolo nel distruggere le famiglie, la chiesa Chesapeake a Hampton Roads, in Virginia, organizza la porno domenica per educare e illuminare i suoi membri, in particolare gli adolescenti. Il pastore Joel Brown teme che internet abbia reso più facile l'accesso al porno, aumentando la sua domanda complessiva, che mette ancor più vite in pericolo. Il porno tra l'altro ...
Ancora non si è esaurita l’eco del successo di Take It to the Hub, un video pubblicitario venuto al mondo grazie ad un’intesa tra il rapper Coolio e il portale porno Pornhub e l’attenzione per il mondo musicale del gigante del video sharing hard si è messo in pratica nell’apertura di una propria etichetta discografica. Secondo Billboard,  la rivista settimanale americana dedicata alla musica e ai video che, per primo ed in esclusiva, ha dato lo scoop, Pornhub ha, da poco, una record label riservata e sta al momento cercando, tramite un concorso aperto a tutti, un anthem legale da legare alla nuova realtà. Come premio ci sono 5000 dollari e addirittura 500.000 visite certificate ...
Sono rare le circostanze in cui si ammettono al mondo del porno le sue qualità tecnologiche. Riguardo alle opzioni di standard che hanno condizionato molte altre imprese mediali, dal Vhs al Dvd optando per i codec audio-video fino ad arrivare alle prime configurazioni dei pagamenti elettronici, il mercato è quasi senza eccezione andato nel  senso che prendeva il mondo dell’hard. Adesso invece è il porno a rincorrere, rincorrendo sovente l’onda delle proposte premium di filmati on demand e in streaming e, in merito alle transazioni, dei mezzi utilizzati dai siti e-commerce, dai siti di scommesse e giochi online. Già da tempo i big delle transazioni online, a partire da Paypal, hanno dichiarato guerra alle case ...
Che curare un porno-dipendente spogliandosi in webcam potesse essere la cura adatta ci ha pensato Sarah White, una 28 enne psicologa di New York, ma non a tutti è piaciuta la sua idea. La bella dottoressa occhialuta infatti è la protagonista di una furibonda controversia dopo che è stata radiata dall'albo per condotta immorale. La sexy terapista infatti si spogliava tutta nuda davanti ai propri assistiti, consentiva anche a loro di mettersi in libertà e anche di fare dell’autoerotismo davanti a lei. Questo modo di comportarsi, valutato contrastante all'etica, le ha compromesso l’opportunità di esercitare il mestiere di psicologa in tutti gli Stati Uniti. E allora cosa si è inventata per lavorare la sexy psicologa? ...
Nonostante si sia ritirata ormai tre anni fa, era infatti il 2011, ancora nessuno ci crede e siccome poi sono innumerevoli i suoi video hard in rete, è come se fosse ancora in piena attività: stiamo parlando della ancora giovanissima, ha appena 26 anni, Sasha Grey. Famosa la sua frase al Tribeca Film Festival: “Non voglio arrivare a 35 anni ancora con le mie parti intime davanti alla cinepresa”. Homo Erectus è stato uno dei film hard della giovane statunitense di maggior successo, ma come abbiamo detto prima di performance hot la ragazza ne ha girate tante. Ma perché parliamo di Sasha Grey? Perché pare che la divina abbia trovato un fidanzato e lo scoop ...
Diciamo subito che Iggy Azalea è una famosa rapper australiana, detto questo, la Vivid Entertainment, una delle maggiori case produttrici di film porno, ha fatto sapere tramite un comunicato stampa che ha intenzione di mettere online il presunto video porno che ha come protagonista proprio la biondissima Iggy Azalea. L’esistenza del video è sempre stata messa in discussione: a parlarne per primo è stato il rapper Hefe Wine, famoso anche come Wine O ed ex compagno di Iggy Azalea: secondo lui il video incriminato, nel quale fa sesso con la rapper australiana fu girato nel 2009. La cantante, che ora ha preso la cittadinanza americana, a suo tempo gli avrebbe anche sottoscritto un contratto con "il diritto ...
E’ inconcepibile che un governo democratico partecipi alle decisioni sessuali delle sue concittadine. E non stiamo parlando di uno stato arabo, ma della Grecia nella quale la decisione di una bella ragazza di diventare una stella del porno fa gridare allo scandalo e disturba addirittura il parlamento. Ed è inconcepibile che il parlamento non si concentri sulla crisi economica che sta distruggendo paese e pensi a queste cose. Stiamo parlando della biondissima Julia Alexandratou, che nel 2006 vinse il titolo di Miss Grecia Internazionale e rappresentò il suo paese a Miss Universo: la ragazza oltre alla sua bellezza si era anche fatta notare come discreta cantante e poi ha deciso di intraprendere la carriera del ...
E' ormai passato un mese da quando un hacker burlone ha pensato bene di rubare alcune foto intime di alcuni vip dello spettacolo e di alcune attrici famosissime e di permettere a tutti di vederle su internet: alcune di esse sono vere, altre volgari e visibilissimi fake. I nomi di alcune star coinvolte: la recidiva Scarlett Johansson, ma anche Jennifer Lawrence, Kate Upton, Kirsten Dunst, Kim Kardashian, Rihanna, Hillary Duff, Kate Bosworth, Ariana Grande e Mary Elizabeth Winstead. La più colpita rimane sicuramente la diva di Hunger Games, le cui foto sono tutte autentiche, ma anche la modella ed attrice Kate Upton è stata pesantemente attaccata. Il fatto poi è che le foto incriminate risultano ancora presenti sul web ...
Ha fatto talmente infuriare la moglie, Motoko Taketou, un signore giapponese, restando sveglio fino a tarda notte a guardare video porno sul computer di casa, da far scattare la di lei vendetta. La signora giapponese infatti ha pensato di dargli una lezione che lasciasse il segno e si è vendicata preparando al marito una sorpresa nel solito pranzo da asporto. Stando a quanto riporta Metro, il quotidiano internazionale a diffusione gratuita più letto nel mondo, la signora giapponese si lamentava in continuazione con il marito Sakutarou che, invece di passare del tempo con la moglie, da qualche tempo aveva scelto di stare alzato fino a notte inoltrata cercando sempre nuovi siti che offrissero video porno in maniera gratuita. Tra l'altro questa febbrile attività notturna aveva reso il signor ...
Anche la scuola, come molti altri settori, risente della crisi che sta attraversando ormai da tempo il nostro paese: gli studenti prossimi alla laurea non sanno se avranno un futuro lavorativo e fa discutere la storia di Sara Tommasi che dopo la laurea è rimasta coinvolta in tantissimi scandali sessuali, è diventata una pornostar e soprattutto è stata rovinata dalla droga. Non tutti sanno che la ex showgirl ha conquistato la laurea in Finanza Aziendale all’Università Bocconi di Milano con un voto di 105/110 e poi ha frequentato un corso di recitazione e di dizione presso il CTA di Milano. La Tommasi ha fatto anche uno stage all’Actor’s Studio di New York e ha recitato nel film Ultimi della classe, ...
Parliamo della lingua volgare, dove alcune parole avevano anche un doppio senso porno: oggi questi termini sono assolutamente privi di ogni significato erotico ma tanto tempo fa erano usati nel linguaggio del sesso. Lo studioso inglese Francis Grose si è divertito a compilare il Dictionary of the Vulgar Tongue, ovvero il dizionario della lingua volgare, dove elenca una lista di vocaboli che oggi sono diventati assolutamente puritani.  Per ovvie ragioni di spazio non possiamo elencarli tutti ma eccone qualcuno davvero singolare. Nel quindicesimo secolo, il verbo "occupare" era utilizzato al posto dell’odierno "penetrare", ovviamente nel senso di scopare. La parola "Convento" era il termine che veniva utilizzato per indicare un "bordello", mentre pensate che il nome proprio "Ernesto", divenne sinonimo di "gay", visto anche che il famosissimo Oscar Wilde, autore ...
Non aspettatevi di sentire storie di palpeggiamenti negli spogliatoi o quant’altro perché la storia di oggi riguarda solamente messaggi sms ricevuti sul cellulare della bella e bionda giornalista sportiva belga Hilde Van Malderen: la sexy giornalista che segue le partite del campionato di calcio belga ha infatti scritto e pubblicato un libro dove racconta di moltissimi messaggi arrivati sul suo cellulare che contengono proposte oscene. Il libro si intitola Speelgoed, ovvero Giocattoli e la bionda e sexy giornalista si è divertita ha raccontare le avance e le proposte sconce che ha ricevuto non solo da calciatori, ma anche da arbitri e allenatori. Eccone alcuni: “Vuoi dormire con me stasera?”, “Sai che mi piace lo champagne? ...
Che i giapponesi abbiano gusti particolari in fatto di porno, lo si sapeva già: chi ha avuto la fortuna di fare un viaggio in Giappone avrà sicuramente trovato nei mercatini rionali qualche bancarella, soprattutto nelle grandi metropoli, che esibisce e mette in vendita fieramente biancheria intima usata e rigorosamente non lavata. Una pratica fetish che ha preso piede anche da noi, ma mutandine e collant non lavati non li troviamo certo al mercato. Ma in questo articolo vi parliamo di un’altra cosa strana che ha fatto scalpore la scorsa settimana per le strade di Tokio: nove attrici porno giapponesi hanno messo a disposizione degli increduli passanti le proprie tette. Ogni passante poteva infatti toccare le ...
Se ne parla tanto, ma pochi sanno veramente di che cosa si tratti: è una pratica che consiste nel farsi auto scatti in pose ammiccanti ed osè per poi inviarli alle persone che si desidera. Il sexting è la nuova manifestazione collettiva e lussuriosa del periodo ed è in uso principalmente tra i più giovani. Se il sexting fosse solo questo non ci sarebbero pericoli per la propria immagine, ci sarebbero solamente persone alle quali la condotta sembra moralmente sconveniente, ma l’avvento di questo fenomeno è al passo con le nuove tecnologie. divulgare le proprie immagini intime e anche in alcun caso vere e proprie foto porno è stato reso possibile solamente grazie all'arrivo dei dispositivi mobili. E come tutte le attività che ...
Da sempre l'accoppiata sesso/musica sì è sempre rivelata vincente e numerosi cantanti hanno puntato su video sempre più al limite per avere successo, ma ora si sta davvero esagerando. Senza parlare dell'osceno "Big Bad Wolf", il video che sta spopolando da qualche mese, con persone che hanno facce al posto dei genitali, sembra a questo punto palese che per rialzare una carriera ormai in caduta libera, far conoscere un nuovo cantante o far gonfiare le vendite insoddisfacenti di un disco, la soluzione sia una sola: il porno. Infarcire il video di una canzone di rappresentazioni a luci rosse, corpi che si strofinano, pose volgari e allegorie dubbie, è sempre stato e continua ad essere il rimedio di ...
Che bisogno avrà mai la splendida Scarlett Johansson di farsi un autoscatto durante l'amplesso? Cosa passa per la testa di un'attrice bella e famosa per avere il coraggio di immortalarsi a tette al vento, con il dito in bocca per imitare Lolita, con il lato B che fa bella mostra di sé sotto una sottoveste trasparente o addirittura mentre il suo fidanzato raggiunge ciò che deve raggiungere? È quasi impossibile intendere cosa passi nella testa di certe donne famose nell’istante in cui prendono in mano il cellulare. Ma a sbalordirci non è più tanto l'utilità di mettere sul web le proprie foto intime, è proprio il fatto di avere il bisogno di scattarle. Si sa di chi siano le foto apparse in questi giorni su ...
Voi vedete donne nude, culi perfetti, grosse tettone rifatte, pompini succulenti e scopate goduriose, ma per i veri esperti l'unica cosa che conta sono i numeri. Pornhub, che si può paragonare ad un Youtube in versione sexy, è fra i 60 siti più visitati del mondo ed è sempre più un centro di elaborazione dati. Il materiale di certo non scarseggia: pensate che nel 2013, il portale ha avuto quasi 15 miliardi di visitatori sul sito che hanno visto oltre 63 miliardi di video,  al ritmo di quasi 2 milioni all’ora. Secondo PornHub il sito trasmette in streaming circa 5000 terabyte al giorno, ovvero il corrispondente di 200 mila film in blu-ray. Se si fa un paragone con Facebook, che conta ...
Domani saranno passati esattamente 20 anni dalla morte di quella che forse è stata la pornostar italiana più amata di sempre: e proprio domani uscirà l'ultimo film porno girato dall'attrice a due mesi dalla morte. Molti si interrogano se sia giusto mostrare la diva italiana ormai devastata dalla malattia, magrissima e praticamente irriconoscibile. Nel film "L’ultima volta", ritrovato nei depositi polverosi di un cinema di Brescia e girato da Riccardo Schicchi nell’agosto del 1994, Moana è scheletrica: del suo corpo tutte curve sono rimaste pelle, ossa e il seno rifatto. Oltre alle scene girate, ci sono anche un'ora di interviste e di scene erotiche: una sorta di documentario-film sulla dea italiana dell’hard, scomparsa a soli 33 anni per ...
Saprete tutti che qualche giorno fa un hacker è riuscito a divulgare alcune foto osé di molte dive americane, colpevoli di non aver effettuato la doppia autenticazione sul loro account iCloud: il tutto è saltato fuori grazie alla denuncia della ginnasta McKayla Maroney che ha fatto sapere di aver subito il furto di alcune sue foto intime che la immortalavano quando era ancora minorenne. Molte di quelle immagini sono finite su diversi siti porno ed uno in particolare, nonostante le denunce dei proprietari, le mantiene ancora in bella vista sulle sue pagine web. L’attrice premio Oscar Jennifer Lawrence, una delle prime a sporgere denuncia contro l’ignoto pirata informatico che si sarebbe introdotto nel suo account di iCloud, ha chiesto a uno ...
Da qualche tempo Pornhub, il network di siti hard più famoso e visto della rete, si diverte a fare indagini sui dati di accesso al portale: questa volta ha studiato il comportamento degli utenti a seconda dei sistemi operativi usati. L'esito dà gusti molto simili e qualche piccola ma significativa differenza di atteggiamento. Per esempio, gli utenti Mac, quando si tratta di apprezzare sesso virtuale, sono più lenti o più semplicemente se la prendono più comoda. Secondo i dati rilasciati da PornHub, infatti, gli utilizzatori della Mela sono quelli che visitano più pagine per singola sessione di navigazione: 8,85 contro le 7,64 di coloro che hanno un sistema operativo Linux e le 7,41 di quelli che prediligono Windows. Queste differenze si ...
Rihanna, Miley Cyrus, Lady Gaga e non solo, sono avvertite: il Primo Ministro inglese David Cameron ha annunciato un accordo con YouTube per creare dei filtri ai video pop al limite del porno. Si preannuncia la censura per i minori di 18 anni. Al "Relationships Alliance Summit" di Londra il primo ministro inglese David Cameron ha annunciato un futuro accordo tra il colosso dei video web YouTube e il British Board of Film Classification, ovvero un’associazione che raccoglie più di 10.000 persone, le stesse che lo scorso anno hanno portato avanti una vera e propria lotta contro i video contenenti espliciti riferimenti a sesso, droga e autolesionismo, allo scopo di porre una vera e propria censura per i meno giovani ...
E siamo ancora a proporvi una classifica stilata dal famoso portale porno Youporn: si tratta questa volta delle pornostar più amate dagli italiani, ovvero le più ricercate e le più cliccate. Si parte dal decimo posto dove troviamo la mitica pornostar americana Jenna Jameson che ormai si è ritirata ma continua a turbare intere generazioni di maschietti. Al nono posto troviamo un'altra americana, Jenna Haze, 32 anni, anch'essa già a riposo, visto che adesso preferisce produrre pellicole hard, mentre all'ottavo posto abbiamo la prosperosissima Gianna Michaels, , molto famosa le sue grosse tette naturali. Al settimo e sesto posto ci sono due bellezze nostrane. Si tratta di Roberta Gemma e Valentina Nappi. La prima, che ...
Qualche sabato fa sul palco del locale per adulti Club 106 di Scanzano Jonico, che per l'occasione festeggiava il secondo anno di vita, è salita la biondissima pornostar Michelle Ferrari. Ha fatto il suo ingresso fasciata da un castissimo vestito rosso fuoco. La bionda spezzina si è poi esibita in uno spogliarello lento e sensualissimo fino a restare completamente nuda sul palco. Sesso sfrenato e senza limiti con performance erotiche con gli immancabili giocattoli erotici ed anche con qualche maschietto che è stato invitato a salire sul palco: insomma una serata davvero da non perdere. L'adrenalina dei signori presenti in sale è salita a mille tanto che per molto tempo sono rimasti senza fiato, attoniti ...
Martina Gold ha 29 anni ed è nata a Polignano, un paesino a venti chilometri da Bari, famoso soprattutto per aver dato i natali a Domenico Modugno. La bella pornodiva dal fisico mozzafiato ed i lunghi riccioli neri è stata in questi giorni allo Showgirl di Fasano, in provincia di Brindisi, con il suo spettacolo live: si tratta di una rivisitazione in chiave erotica di alcuni film famosi, come Grease e Pulp Fiction. Intervistata prima dello spettacolo Martina si dice rammaricata di essersi buttata nel mondo dell'hard troppo tardi: "Iniziare a ventotto anni nel mondo del porno non è facile, tenuto conto che a Budapest le ragazze cominciano a girare appena ne compiono 18. Io, ...
Morena è la protagonista del nuovo film della CentoxCento, la famosa casa di produzione di filmati amatoriali che ha sede in Toscana: si tratta di una pellicola porno dove verità e finzione si intersecano, visto che lei, la protagonista, che si fa chiamare Morena taxi 69, nella vita reale la tassista la fa sul serio. Morena è una bella signora bruna che ha compiuto 50 anni da poco e lavora con il suo taxi per le strade di Milano. Di notte invece le piace trasgredire e visto che è molto esibizionista è approdata alla corte di Alex Magni. Ecco una sua intervista realizzata in occasione del lancio del film. "Mi trovavo in un club privé ...
Se già da qualche tempo in Francia impazza sul web un nuovo portale pornografico, "Jaquie et Michel", che sta prendendo il posto nell'immaginario collettivo dei più celebri colossi Youporn e Pornhub, ci si interroga se sia ancora possibile un porno local e non per forza global. Dopo anni di stradominio di Youporn e siti simili, per tutto quello che riguarda il mondo del porno online, qualcosa all'interno di alcuni mercati nazionali sta cambiando. Se per molti il portale Youporn continua ad essere il nome più evocativo, in Francia sta cedendo il passo ad un nuovo canale online, "Jaquie et Michel". Questo sito prevede la presenza di diversi filmati amatoriali, con l'aggiunta di un ulteriore fattore di originalità: alla fine ...
Lei è giovane, piuttosto carina e molto espansiva. Sul suo profilo Twitter conta oltre 11mila follower ai quali, ogni giorno, regala le sue foto osé dal posto di lavoro. Il suo ufficio, però, è il Palazzo federale di Berna, sede del Parlamento e del Consiglio federale. E così la sexy segretaria sexy è finita nell'occhio del ciclone. Nelle foto di nudo che ha condiviso la bella segretaria si riconoscono mobili e oggetti del dipartimento in cui lavora. A diffondere la notizia è stato il quotidiano Neue Zürcher Zeitung (Nzz), che ha intervistato la donna. La sua identità non è stata svelata ma i tanti selfie senza veli ora sono ricercatissimi dagli utenti sui social nel Paese. L’account, nel frattempo, è stato cancellato. ...
La rivista Cyberpsychology, Behavior and Social Networking dà l'allarme: ci sono sempre più donne schiave del porno. Si tratta di un disturbo della personalità che spinge a spendere molto tempo in fantasie sessuali. La celebre rivista ha commissionato una ricerca che ha coinvolto 102 giovani donne, la metà delle quali consuma porno online e l’altra metà no. Un esperimento ha anche analizzato i livelli di eccitazione alla vista di 100 immagini pornografiche, così come il desiderio per il sesso. Pare infatti che tra gli utenti del porno, la quota rosa sia di uno a tre: fino a due anni fa, il fenomeno era sconosciuto. Il target femminile del porno è sfaccettato, in genere con un buon livello d’istruzione. Le cause della dipendenza ...
Stiamo parlando della ditta americana American Apparel che è stata accusata di ricorrere al porno minorile per pubblicizzare la sua linea di minigonne “Back to School”. L’azienda è già molto conosciuta per le sue campagne provocatorie, ma questa volta sembra aver oltrepassato ogni limite: ha postato sul suo profilo Instagram inglese la foto di una ragazza in minigonna scozzese che si china e mostra tutto. La foto naturalmente è stata censurata ed è quella che vedete. Gli utenti hanno subito espresso disgusto, ritenendo la pubblicità sessista e creata ad hoc per chi ha fantasie sessuali sulle lolite. Tutta la nuova linea di abiti usa modelle liceali, fotografate con minigonne e calzettoni nei corridoi di scuola. Sul ...
Uno russo, l’altro è spagnolo. Nome d’arte Dato Foland e Abraham Al Malek, con quest’ultimo di recente visto nei panni di Khal Drogo nella parodia gay di “Game of Thrones”. Ed entrambi sono pornoattori di professione. Questo non significa che lontano dai set e dalle telecamere non possano provare sentimenti, visto e considerato che Dato ed Abraham si sono sposati. Qualcuno forse li ricorderà come una coppia cinematografica, ma ora sono una coppia anche nella vita reale. Dato Foland e Abraham Al Malek si sono sposati in Spagna. Dato è di origini russe e più precisamente viene dalla città di Vladimir, a 190km nordest di Mosca ed attualmente risiede a Madrid. Al Malek è di origine spagnola. Entrambi pornostar, hanno lavorato insieme ...
Lei molla il fidanzato e lui per vendicarsi di lei, crea un profilo falso Facebook sul quale pubblica fotografie, ovviamente finte, della sua ex in atteggiamenti intimi o in scene di sesso, create ad arte grazie a programmi come Photoshop. Da quel momento, per Meryem Ali Facebook è diventato un vero e proprio incubo. La ragazza, residente a Houston, in Texas, è rimasta vittima della cosiddetta "revenge porn", ossia la vendetta sui social network tramite la creazione di profili ad alto contenuto sessuale completamente falsi. La ragazza è stata avvisata da parenti e amici, i quali si sono resi conto che su Facebook girava quel suo profilo vistosamente porno. Sconvolta e arrabbiata, la ragazza si è rivolta ad una squadra di avvocati per denunciare innanzitutto ...
Martin Mazza da anni è considerato il miglior attore porno gay di tutta Spagna ed ha ottenuto il titolo di re del porno spagnolo in una cerimonia organizzata dalla casa di produzione Hardkinks al Club Attack di Madrid. Il muscoloso attore spagnolo è autore di tre libri, "Storia di una pornostar", "Aperto 24 ore" e "Quando tutti dormono": il primo è a tutt'oggi considerato un bestseller. Pensate che suoi nonni erano molto cattolici ed i suoi genitori erano affiliati all'Opus Dei. Lavorava per un'azienda dell'Opus quando decise di scrivere alla signora Chi Chi LaRue, che è una delle produttrici di porno di maggior successo. A quel tempo era la direttrice di Falcon. Fu invitato a Los Angeles; si trattava di venire, riprendere una scena e tornare a casa. ...