Cinquanta sfumature di Grigio, un libro, un film e un cambiamento nei costumi


immSTATI UNITI – Cinquanta sfumature di Grigio, pellicola tratta dall’omonimo libro dell’autrice inglese E.L. James è in questi giorni nelle sale di tutto il mondo. Dopo un primo fine settimana nel quale ha sbancato si è attestato in posizioni intermedie, dividendo il pubblico e i critici nei giudizi. L’attesa con la quale la stampa ha generalmente accolto la messa in proiezione della pellicola ha generato, secondo gli ultimi dati un aumento delle copie vendute del libro, tornato ai vertici in popolari catene di vendita online. La parte tuttavia più interessante e più piccante relativa al pubblico e all’interesse della popolazione per il tema si fa registrare nel mercato dei giocattoli erotici. non è un caso che la vendita online e al dettaglio di manette, frustini, vibratori e altre amenità da camera da letto siano decollate in contemporanea e subito dopo il lancio cinematografico. Gli esperti si interrogano su come un fenomeno di massa quale “Cinquanta sfumature di grigio” possa in effetti modificare le abitudini di acquisto e addirittura quelle sessuali. Sta di fatto che il tema delle perversioni sotto le lenzuola ha fatto capilo proprio grazie alla super esposizione mediatica che la pellicola e il libro hanno avuto. Molti curiosi hanno acquistato e letto le pagine con le avventure di Christian Grey e Anastasia Steele proprio perché invogliati anche dal dibatto morale che hanno generato. Vi sono state persino manifestazioni a riguardo per denunciare la mancanza di riguardo verso i più giovane su certi temi. tale trambusto non poteva che alimentare ulteriormente le attese e la curiosità generale. Qualunque sia il vostro giudizio resta il fatto, la trilogia letteraria e le pellicole che ne seguiranno hanno cambiato il modo di percepire certa sessualità