Chi la dura… – gli uomini e l’orgasmo su internet


cronometroWEB – La vita sessuale ai tempi moderni non può più prescindere da internet. Volenti o nolenti la condivisione e la disponibilità di materiali porno o comunque erotici ha cambiato le abitudini antropologiche della popolazione. Partendo da questo assunto all’apparenza banale un gruppo di scienziati ha analizzato i dati provenienti dai principali portali porno del web e con raffinati modelli matematici è riuscito a stimare la resistenza media dei maschi, nazione per nazione, dell’eiaculazione su internet.  Alla fine della fiera, qual è il paese dove i maschi eiaculano in media prima? Secondo i dati raccolti nello studio, all’ultimo posto va l’Iraq, dove la popolazione maschile in media raggiunge l’orgasmo dopo 5 minuti e 30 secondi, il tempo in assoluto più basso in assoluto registrato in tutto il globo. La media planetaria è in vece di circa tre primi più alta e l’Italia si mantiene attorno a quel livello con i suoi 8 minuti e 44 secondi. Fatto particolare, secondo la classifica delle città, Roma batte la media nazionale con un 9’ 14’’. A livello europeo, il bel Paese rimane al di sopra di tutti i paese ad eccezione di Francai e Regno Unito leggermente, più in là e assestate attorno al nove.

Standing ovation tuttavia per i campioni assoluti, il continente più longevo in termini di durata del rapporto è l’Africa con una media di oltre 12 minuti, picco assoluto e record mondiale, Il Sahara occidentale (Territorio conteso dal Marocco) con 16 primi tondi, un primato mondiale di sicuro invidiabile!